BookCity Milano 2013 #3 Programma 22

13:48


Me la sono presa comoda, lo so, ma ecco gli eventi che secondo me sono più meritevoli relativi alla giornata del 22 Novembre del BookCity Milano 2013, se vi siete persi i post precedenti: ecco cos'è il BookCity, ecco il programma del 21.
Bando alle ciance, vi rimando per i dettagli di partecipazione al post del 21 e per le spiegazioni a quello generale e vi ricordo che di seguito sono elencati solo alcuni eventi della giornata, quelli che io trovo più interessanti, per visualizzarlo tutti consultate il programma sul sito di BookCity.
Dunque partiamo...

22 NOVEMBRE
9:00

LibrInnovando. Il futuro dell’editoria. Con la prima edizione dei LibrInnovando Awards per i migliori prodotti di editoria digitale e un business speed dating.LibrInnovando, nato nel 2009, è una serie di conferenze/eventi nata per esplorare il mondo dell’editoria digitale. Quest’anno avrà luogo la prima edizione dei LibrInnovando awards, per i migliori prodotti di editoria digitale, oltre a un business speed dating per dare la possibilità a giovani competenze ed innovative start-up di farsi conoscere dal mondo dell’editoria. Il bando per partecipare al Contest Prodotto editoriale digitale dell’anno, i  progetti candidati,  nonché i nomi dei partecipanti al business speed dating del pomeriggio e l’invito alle start-up e ai giovani creativi, verranno pubblicati sul sito www.librinnovando.it. Dove: Palazzo reale.

Voci dal Castello.  I Fossati esterni risuonano di poesie, frammenti letterari, effetti sonori per il pubblico di passaggio. 22, 23, 24 novembre, dalle 9.00 alle 19.00. Dove? Fossati del Castello

10:30 

I mestieri del libro. La traduzione di un libro. In piazza Castello, purtronno non sono disponibili molte informazioni su questo evento, peccato perché mi ispirava!

13:30

I mestieri del libro. Come si produce un libro (dalla carta al digitale) Anche questo in piazza Castello, anche questo mi interessava e anche di questo non sono disponibili informazioni. BAH.

14:00

Bibliotecari, insegnanti, editori e librai: i destini incrociati dei promotori della lettura nei più giovani.  Presso la Biblioteca Sormani. Non chiedetemi cosa sia esattamente non era scritto, ma sono tutti invitati a partecipare.

Scritti dalla città mondo. Le comunità del Forum città mondo incontrano le case editrici. Presso l'acquario civico, si parlerà di Letteratura Romena, una serie di incontri che vi terrà occupato il pomeriggio fino alle 19. Io lo trovo interessante!

15:00

Tam Tam Biblioteche: maratona di lettura nel Metrò
I gruppi di lettura delle biblioteche invadono il metrò in compagnia dei clown dell’Associazione Culturale La Fabbrica dei Clown.
Dal mezzanino della stazione M1 di Cadorna (15.00-15.30), un percorso cittadino di animazione, fatto di letture e incontri, raggiunge la stazione di Cordusio (15.45-16.15) e quella di Duomo (16.30-17.00), per concludersi nell’aula magna della Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri (via Santa Marta 18) dove prosegue fino alle 20 con letture, cibo e musica. La trovo un'iniziativa stupenda e spero di incontrarli nel mio girare!

Franco Brambilla: illustrare le copertine di fantascienza
. Associazione Illustratori, Franco Brambilla, illustratore specializzato in sci-fi, crea copertine di libri e romanzi di questo genere per le più famose collane editoriali italiane: Urania e Urania Collezione, raccolta di classici di fantascienza e molto altro.

16:00

Studi Aperti: Studio di illustrazione Bartoli & Elli con Pasquale Volpi Non solo i bambini si divertono: libri-gioco, strenne per manager altro.
Giuliano Bartoli, dopo alcuni anni in Ogilvy & Mather come art director, e Paola Patrizia Elli, disegnatrice di fumetti tra cui Diabolik, nel 1976 aprono il loro studio di illustrazione e creatività al servizio di clienti diretti e agenzie pubblicitarie, case di produzione cinematografiche e case editrici.

  16:30

Tradurre i classici oggi. Presso la libreria popolare di via Tadino. Conversazione attorno all’attualità dei classici, in particolare della poesia classica latina e greca e del loro rapporto con la poesia italiana contemporanea. Milo De Angelis ne parla con Michelangelo Coviello e l’editore Enrico Casaccia.
 
17:00

Giovani, adulti e lettori. Dialogo con Lodovica Cima, editor e scrittrice per ragazzi intorno al difficile piacere di leggere e scrivere per gli adolescenti. Presso la Biblioteca di Rozzano.

Il femminicidio: una trilogia sulle donne. Nell’antica Grecia, veniva chiamata trilogia un gruppo di tragedie dello stesso autore e su di un medesimo argomento. Proprio per evocare questo significato teatrale-letterale, l’autrice, Cristina Chiochia, iscritta in SIAE sezione DOR ed inserita nell’albo degli scrittori italiani emergenti nel 2010, ha voluto intitolare il suo nuovo libro Una trilogia sulle donne. Il libro è scaricabile su tablet e cellulare su “bookolico”, una comunità di lettori e scrittori che vedono in internet e nelle nuove tecnologie uno strumento unico capace di migliorare la propria esperienza letteraria (come, appunto, spiegherà Marco Cardillo) ed in versione cartacea o online su “il mio libro”. Una trilogia sulle donne accoglie l’esperienza di scrittura di tre spettacoli, andati in scena tra il 2010 ed il 2013, tra Lombardia e Toscana, in rassegne e manifestazioni di comuni e provincie: Nel nome di Hipazia (2010-2011), La Papessa Giovanna (2012) e Processo ad un cadavere: la vera storia di Guglielma la Boema (2013). Da questi spettacoli è stato tratto anche lo showreel Show me Hipazia (2011), curato dalla stessa Chiochia, in qualità di regista assieme al filmaker Alessadro Barabino e al fotografo L. Schinetti e che è stato proiettato il 25 novembre 2011 proprio durante una manifestazione contro la violenza sulle donne. Si tratta, quindi, di un gruppo di tre opere della stessa autrice, strettamente connesse tra loro e, come si evince dai titoli, sul tema dei femminicidi perpetrati a danno di una scienziata (realmente esistita), di una donna che divenne Papa (personaggio scaturito dalla fantasia dello scrittore Boccaccio) e di una filantropa che, da Santa, venne dichiarata eretica, proprio a Milano, e di cui la Dott.ssa Federica Leonelli traccerà un breve excursus storico. Con l’aiuto del Maestro Federico Bonsignori poi, che ha curato ed ideato le musiche per i tre spettacoli, si darà vita a un reading in cui si alterneranno le parole più belle di questi tre personaggi, recitate dalla stessa Chiochia, e la bellissima musica del maestro. Un evento unico e straordinario, dove il motivo trainante di questo percorso emozionale che racchiude un po’ tutte le arti, ricucite insieme attraverso la scrittura sapiente della Chiochia, sara’appunto che “il potere genera mostri”. Sempre. Il femminicidio: una trilogia sulle donne. Tre percorsi emozionali di Cristina Chiochia app ed e-book “bookolico” (2013), cartaceo “ilmiolibro edizioni”(2013). Al Castello Sforzesco. Consiglio caldamente di andare!

17:30 

È nata EWWA: European Writing Women Association. Tutte le sfumature della scrittura declinate al femminile.A quanto ho capito si tratta di un'associazione creata da scrittrici italiane, non so sinceramente se meriti davvero, ma provare non costa nulla.

18:00

Sappiamo ancora raccontare una storia? Con Elisabetta Vergani e Cesare Rimini. Una collezione di storie da leggere ad alta voce e da godere insieme, genitori, nonni e bambini, per un pubblico da zero a cento anni, scritte da illustri autori per AIRC Associazione per la Ricerca sul Cancro: Piero Angela, Silvia Ballestra, Caterina Bonvicini, Isabella Bossi Fedrigotti, Gianrico Carofiglio, Benedetta Cibrario, Philippe Daverio, Dacia Maraini, Chiara Rapaccini, Cesare Rimini e Silvia Vegezzi Finzi. Sono racconti nuovi e originali, che mantengono tutto il fascino delle fiabe del passato, sia che i protagonisti siano merli bianchi o tartarughe veloci, oppure bambini tristi o principi svogliati. L’attrazione eterna della favola consiste nel rappresentare la realtà come dovrebbe essere: i cattivi vengono sempre punti, la bontà trionfa, insomma, il mondo è giusto.Chi non ha letto nell’infanzia le favole di Esopo? Mutati i tempi e i costumi, i protagonisti di queste storie contemporanee si dibattono fra il bene e il male, la verità e la menzogna, l’uguale e il diverso, con leggerezza e delicatezza. Per un momento sogneremo di essere in Africa e salvare un leoncino, oppure nella città di cristallo dove il bene fatto viene ricompensato. Queste storie ci restituiscono ciò che vorremmo non avere mai perso: l’infanzia. Presso la Fabbrica del Vapore.

Oriana, una donna. Cristina De Stefano, Oriana Fallaci. Una donna (Rizzoli) L’incontro è su prenotazione. Per iscrizioni scrivere a: rsvp@fondazionecorriere.it oppure chiamare il numero 02.87387707. Personalmente non sono una fan, ma credo meriti.

18:30

Un’étoile, un traduttore e un gastronomo a confronto. Bizzarro? No, se Dante, Shakespeare e Alice ci mettono lo zampino…
Cos’hanno in comune Shakespeare, il crudo di Parma, l’Aida e il tip-tap? Dante, Il lago dei cigni, il gorgonzola e un aspirapolvere? Carroll, Cip e Ciop, le tome e Maria Callas? Nulla, ma al Banco 29 del Mercato Coperto di Novara, il salumiere Vittorio Valenta, pazzo per la letteratura, l’opera e il balletto e autore di CIBI diVERSI, riesce a dimostrarlo. Nei pacchetti di salumi e formaggi che confeziona, inserisce dei foglietti con citazioni dai classici commentate dalla sua caleidoscopica penna. CIBI diVERSI è la raccolta dei piccikini poetici, come i clienti hanno battezzato questi foglietti.Questo lo trovo delizioso e accattivante, se siete degli appassionati di cucina oltre che di letteratura fateci un salto, si prospetta davvero interessante!

Perché scelgo di andare in una libreria indipendente. Incontrarsi, conoscere, scambiare idee, farsi consigliare, pensare, crescere, svagarsi, capire, viaggiare, stupirsi, partecipare alla vita della città, leggere. Personaggi del mondo della cultura milanese, dello spettacolo, dello sport, volti noti e non, intervengono in sala e in video, alternando generi diversi di comunicazione e di espressione, per raccontare, con brevità e leggerezza, il loro piacere nel frequentare le librerie indipendenti

19:00

Se una notte d’inverno un lettore… Un divertente quiz letterario: Indovina il Classico dalla prima frase. Libri in premio per tutti! Presso il nuovissimo spazio Art in the city, sito in via Medici, 15, nel cuore di Milano. Entrata libera. Art in the city rimane aperto tutte le sere dalle 18 alle 22, con la vendita di libri rari Booklovers e una mostra di fotografie e dipinti dedicata all’Africa.

Paolo Bacilieri, fumettista presenta la sua graphic novel Sweet Salgari
Paolo Bacilieri, lavora con i maggiori editori di fumetti tra cui Bonelli, Lizard in Italia e all’estero. Si distingue per uno stile inconfondibile e per essere autore totale di alcuni suoi libri molto apprezzati da pubblico e critica. Associazione Illustratori Via Evangelista Torricelli 18

20:00

Centenario della nascita di Albert Camus: Lo straniero di Luchino Visconti (film) Proiezione del film Lo straniero di Luchino Visconti (Italia, 1967, 105 min.) con Marcello Mastroianni, Anna Karina, Bernard Blier. Film tratto dal romanzo Lo straniero di Albert Camus. Su prenotazione. Per iscriversi chiamare il numero 02 4859191 oppure scrivere a milano@institutfrancais.itSono di parte perché Camus è il mio scrittore preferito, ma andateci perché sarà bellissimo, è un film stupendo e lo amerete.

21:00

Parolone, parolacce e paroline: la lingua italiana ai tempi di twitter. Con Beppe Severgnini. Beppe Severgnini, Italiani di domani (Rizzoli) Grazie al servizio di interpretariato nella Lingua Italiana dei Segni, sono disponibili 15 posti, su prenotazione, nelle prime file per le persone sorde. Per prenotare, scrivere entro il 15 novembre a segreteria@bookcitymilano.it 


 Non so ancora a quali di queste eventi andrò, alcuni mi interessano molto, altri molto meno. Sono molto più propensa ad andare agli eventi del giovedì, vedremo, nel frattempo vi lascio qualcosa su cui pensare, nel weekend posterò anche i programmi del 23 e del 24, che saranno un po' le giornate più impegnative.


MJ


You Might Also Like

0 commenti

E tu che ne pensi?

Follow the yellow brick road

Like us on Facebook

Flickr Images