Thor 2: The Dark World

21:51

Vorrei fare una recensione il più possibile seria per questo Thor 2: The dark world, senza liberare la fangirl che è in me. 
Questo film rientra nella fase due dei film della Marvel, ovvero quella fase che dovrebbe andare a consolidare nella mente dei fan le figure degli eroi che ci sono stati presentati nella fase precedente (Iron Man, Capitan America, Thor); il regista è Alan Taylor, che ha fatto un lavoro egregio e che, secondo me, si è divertito tantissimo. 
Non voglio dilungarmi troppo sulla trama del film, anche perché se avete seguito un po' le release dei trailer, delle clip e delle still dal set saprete sicuramente cosa succederà; per chi non lo sapesse ecco in breve che cosa accade:
Jane Foster - che non si sa davvero fare i cazzi suoi - finisce in contatto con una sostanza potentissima che la infetta, è l'Aether, un'arma potentissima creata dagli elfi oscuri per distruggere l'universo e precipitarlo nell'oscurità. Il loro capo, Malekith, era stato sconfitto millenni addietro, per salvarsi era fuggito e l'Aether era stato nascosto dal padre di Odino. Thor per salvare Jane da questa sostanza che pare consumarla la porta ad Asgard, qui - però - arriva Malekith che vuole riprenderselo. Non vi dirò cosa accade, ma accade qualcosa che porta Thor e Loki a schierarsi fianco a fianco per sconfiggere il nemico.

Sarò sintetica: questo film è una bomba. Secondo me è uno dei migliori film che la Marvel ha fatto fino ad ora, veramente bello e curatissimo. Il cast come al solito ha dato il meglio di sé, d'altraparte ci troviamo di fronte ad attori veramente bravi da Chris Hemswort, che di recente vediamo spesso recitare in film d'autore, Tom Hiddleston, che con tutto il suo British Talent spacca lo schermo, Natalie Portman, che fa del suo meglio per rendere amabile un personaggio inutile, Christopher Eccleston, che ci regala una performance indimenticabile,
Stellan Skarsgård, Idris Elba, Anthony Hopkins, Kat Dennings e tutti gli altri.
Thor 2 è un film eccellente sotto ogni punto di vista, effetti speciali spettacolari, attori bravissimi e una storia coinvolgente. I personaggi, soprattutto, sono fantastici, alternano momenti di comicità esilarante - le scene in cui Thor e Loki battibeccano sono le migliori - e di dolore struggente; notevole a questo proposito è la performance di Tom Hiddleston SPOILER nei momenti in cui interagisce con Frigga e quando è distrutto per il dolore dovuto alla sua morte /SPOILER che porta sullo schermo un personaggio poliedrico, sfaccettato e che, finalmente, ricorda il Loki dei fumetti.

Il personaggio che ci troviamo di fronte è il Dio degli inganni e del caos, è un personaggio che inizia a dimostrare quanto in realtà sia stronzo perché gli piace essere stronzo. Detto ciò rimane il concetto di Loki come povero dio incompreso - che poi è quello che passerà su tumblr. Ti odio tumblr. 


Ci sono alcune cose, però, che non mi hanno convinto al 100%. Prima di tutto la sequenza di alcune scene che sembrano quasi mozzate e il passaggio da un'ambientazione all'altra risulta troppo rapido e repentino, come se avessero dovuto accorciare a tutti i costi il film perché o non avevano soldi o non avevano tempo o sa il cielo perché. Io e la mia amica non riusciamo a capire se sia stato fatto apposta o se sia la versione per il cinema che è tagliata per strani motivi e nel Blu Ray troveremo più spezzoni. Misteri della Marvel. (mi piace, ne farò uno slogan)
Detto ciò passiamo alla seconda cosa mi ha lasciato perplessa: Star Trek l'uso molto discutibile e frequente di astonavi ed inseguimenti su di esse. Davvero, sono qui per vedere Thor a petto nudo che estrae il martello dal fango che fa a cazzotti con Loki, possibilmente pestandolo a sangue e poi fa cazzotti con il cattivo dimostrandosi The mighty hero!
A parte che il cattivo di turno si sarebbe potuto approfondire un po' di più, non dico che volevo un pippone sulla sua tragica storia famigliare perché probabilmente chi non legge i comics non ne sente la mancanza, ma almeno dare più spazio a lui che a quella piaga umana di Jane Foster. Davvero, nessuno sentiva la sua mancanza, il suo personaggio è scritto in modo mediocre e nonostante la Portman faccia del suo meglio per renderla piacevole, mi dispiace, non ci riesce. Sono invece meravigliose tutte le scene con Selvig e Darcy. 

Davvero non riesco a capire il perché di questi 111 minuti, quanto facendo venti minuti in più sarebbe potuto venir fuori un capolavoro.


Non fraintendete, penso comunque, nonostante questa serie di cose che non vanno, che Thor 2 sia un film stupendo, uno dei migliori prodotti dalla Marvel. La grafica e gli effetti speciali sono qualcosa di spettacolare, ci sono alcune scene che lasciano a bocca aperta, non riesci e non vuoi smettere di guardare e speri intensamente che non finiscano mai perché sono davvero ben studiate e di impatto; il film è divertente, di una comicità frizzante e fresca, Loki e Darcy vincono il premio per le battute più belle. Ho davvero riso tantissimo e mi sono divertita, l'ilarità è un elemento chiave in questi film Marvel che puntano a conquistare lo spettatore in questo modo - e ci riescono benissimo, per altro. 
Altro punto di forza del film sono le ambientazioni che lasciano poco all'immaginazione e ci portano a viaggiare in almeno tre dei nove regni del regno degli Asi, facendoci per altro vedere parte dei restanti sei.
La trama è bella, non perfetta ma, bella; e anche se ci sono un sacco di cose diverse dai comics a me non interessa, ho imparato da tempo che fumetto e film sono due cose molto diverse e quando vado al cinema mi aspetto solo un bel film che mi intrattenga e mi presenti dei personaggi che amo. Quindi sì, se andate aspettandovi di vedere un film la cui trama è perfettamente attinente a quella dei comics, sappiate che non sarà così, se volete andare per divertirvi e vedere qualcosa di piacevole allora è il film giusto.

Nonostante i passaggi di scena troppo veloci (che sono l'unica cosa che davvero mi ha un po' infastidito) io gli dò cinque dinosauri, perché è un film che merita un sacco, perché c'è un cameo meraviglioso, perché le reference sono epiche e perché sì, se non vi basta sappiate che vi state perdendo davvero un bel film e rimpiangerete di non averlo visto al cinema.








 MJ


 

You Might Also Like

5 commenti

  1. Ciao ragazze! :)
    Ho scoperto il vostro blog per caso e mi piace moltissimo!
    Sono completamente d'accordo con la tua recensione,Thor mi è piaciuto tanto e probabilmente le mie scene preferite sono quelle in cui compare Loki,dove il mio cuore di Fangirl impazziva! *.*
    Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :3
      Le mie scene preferite sono quella del Cameo di Chris Evans "DIO BENEDICA L'AMERICA", ho riso come una mentecatta per tipo dieci minuti, e Loki e Thor nell'astronave con Loki che rompe le balle ("è morta?").
      Comunque mi è davvero piaciuto molto, mi sono divertita un sacco.

      Elimina
  2. Il primo film, mi era piaciuto tantissimo... Il mio unico rimpianto, a visione ultimata, è stato quello di averlo visto al cinema: infatti, questa volta, mi riprometto di non replicare lo stesso errore! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohi ohi... volevo dire di NON averlo visto al cinema, chiaramente, questo rimpiango... stamattina la mia testolina fa le bizze hi hi hi! :P

      Elimina
    2. Bravissima! Ti assicuro che merita, non è tanto lungo, ma è davvero divertente e pieno di effetti speciali fantastici. Io ho riso un sacco e questa cosa mi ha reso davvero contenta. Ci sono anche i soliti video post titoli di coda, sono due, uno dopo i titoli "disegnati" che è quello importante e uno farlocco alla fine dell'infinita lista di credits.

      Elimina

E tu che ne pensi?

Follow the yellow brick road

Like us on Facebook

Flickr Images