I Giorni della Sposa

16:34

***plin plon**

Premessa d'obbligo per il caro lettore: 
la sottoscritta sta scrivendo la tesi magistrale 
sull'Asia Centrale e la Via della Seta, quindi non aspettatevi 
una recensione oggettiva per quanto segue.
Che qui stiamo ai livelli del mio fangirlismo per
Peter Hopkirk.

***plin plon***

Titolo: I Giorni della Sposa
Titolo originale: A Bride's Story - Otoyomegatari
Mangaka: Kaoru Mori
Numero volumi: 6, in corso (in Italia è uscito il n°5 da poco)
Casa Editrice: J-POP
ISBN: 9788866340485
Costo: 6 euro a volume
Genere: Sentimentale, Seinen
Trama: Dall'autrice 'Emma', un'opera delicata e toccante. Una favola ancestrale, romantica e affascinante! Dall'autrice di 'Emma', uno dei titoli più quotati targati Enterbrain! Ambientato in Asia Centrale, lungo la Via della Seta, questo nuovo manga di Kaoru Mori narra le vicende della bella ventenne Amira, giovane donna che cavalca e tira con l'arco come un uomo e del suo giovane compagno Karluc, fanciullo appena dodicenne, figlio di una tribù lontana. Vinti gli imbarazzi iniziali, i due novelli sposi riusciranno a trovare e coltivare una loro dimensione affettiva, ma le dure leggi tribali turberanno la loro già complessa quotidianità. Un'opera delicata e toccante, impreziosita da disegni emozionanti, capaci di far vivere nella mente del lettore le suggestioni profonde di una terra misteriosa. Una favola ancestrale, romantica e affascinante. Candidato al premio Taisho 2011.

Ora.
Per quanto io apprezzi l'entusiasmo della trama qui sopra, che potete trovare anche sul sito ufficiale della J-POP, per me hanno mancato in pieno il senso del manga.
Di uno dei miei manga preferiti in assoluto, #perdire.

Ma andiamo con ordine.
Kaoru Mori è entrata di slancio nel mio Pantheon di mangaka preferiti con l'opera 'Emma - A Victorian Romance' su cui torneremo in seguito, quando il mio povero cuoricino infranto si stava ancora riprendendo dalla lettura de 'Le Rose di Versailles' e dalla brutta fine della mia ship, no, non Oscar e Andre', e neanche Bernard e Rosalia, o Maria Antonietta e Fersen, siano mai. Ero in astinenza da manga con sfondo storico quando, all'improvviso, comparve Kaoru Mori con un'opera deliziosa ambientata in epoca vittoriana. E poi con quel capolavoro che è 'I Giorni della Sposa', perché, fidatevi di una che sta studiando giusto il luogo e il periodo descritti nell'opera, questo manga è un capolavoro.

La trama di base è semplice, come potete leggere più in alto, e rispecchia una situazione tipica della Via della Seta all'epoca: una giovane donna viene data in moglie al rampollo di una famiglia amica della propria, il più classico dei matrimoni combinati. Da qui, si dipanano le 'avventure', se così possiamo chiamarle di Amira e Karluc, e, di conseguenza, di amici e famiglia. C'è anche il più classico degli imbranati inglesi, biondo e con gli occhiali, giunto in loco per scrivere un libro.

Ma limitare l'opera a questa trama sarebbe riduttivo e offensivo. 'I Giorni della Sposa' è un manga ad ampio respiro, che usa il matrimonio e la vita di Amira e Karluc per introdurci a quel mondo sconosciuto e magico che era, e i parte è tutt'oggi, la Via della Seta. L'attenzione al dettaglio, la fedeltà del disegno per quanto riguarda vestiti, gioielli, acconciature, ma anche le abitazioni, i villaggi, i cibi, è quasi maniacale e PERFETTO. La ricerca e l'opera di documentazione che devono essere stata fatte per conoscere così bene e nel dettaglio le abitudine e lo stile di vite di così tante e così diverse tribù deve essere stato mastodontico e certosino, ma in questo Kaoru Mori mi aveva deliziata già con 'Emma'. Troverete quindi precise rappresentazioni dell'arte del ricamo e di come si mandava avanti una casa lungo la Via della Seta, vedrete come si cacciava e in quanti modi diversi, vedrete la pastorizia e gli scontri tra tribù confinanti e spesso rivali. 
Vedrete come gli occidentali si rapportavano al misterioso mondo dell'Asia Centrale nella figura di Mr. Henry Smith, un giovane studioso che si sta facendo un cultura sui popoli e le tradizioni dell'Asia Centrale, pur non capendoli appieno, rimanendone sempre affascinato (eccomi! Eccomi!).
Vedrete come le varie tribù e famiglie interagivano tra di loro, i commerci, le tradizioni, gli scontri, le feste, i matrimonio. Vedrete com'era sacro l'ospite, come lo è tutt'oggi, amerete quei popoli e quei luoghi.


Prendete la copertina del terzo numero qui a fianco, per esempio. Vedete la cura nei dettagli? La precisione con cui la  mangaka è andata ad informarsi riguardo i colori e i ricami, le acconciature e i tessuti? Vedete le abitazioni sullo sfondo? Sono perfette, sono quelle, sono le tende che potevate trovare lungo la Via della Seta tra l'Ottocento e il Novecento.

É l'attenzione al particolare, la fedeltà all'originale, che rende questo manga così piacevole. Per continuare a tirare in ballo 'Le Rose di Versailles' della Maestra Riyoko Ikeda hai ucciso la mia halfship ma io ti adoro uguale, lì non c'è la maniacale precisione che Kaoru Mori mostra nelle sue opere, e questo, per me è una mancanza abbastanza grave - stai scrivendo/illustrando un manga storica, mannaggia!

Ne 'I Giorni della Sposa', invece, tutto fila meravigliosamente liscio perché tutto è perfetto e tutto è reale. É fatto così bene che sentite che in realtà una volta le cose stavano davvero così, ve lo sentite dentro, nelle budella, come si suol dire. E anche se la trama a volte vi parrà un po' moscia, i vostri 6 euro saranno stati ben spesi per la bellezza del tratto e l'armoniosità della storia.

Cosa vi posso dire, ancora, per convincervi che questo è uno dei manga più belli in circolazione? Forse che l'edizione stessa è molto bella è curata, con sovra-copertina satinata e tutto. Certo, i numeri escono molto molto moooooolto lentamente, ma l'attesa ci sta tutta!


Fatemi sapere se inizierete anche voi quest'avventura. Sarà un piacere poter parlare con voi di quel mondo meravigliosamente meraviglioso che era la Via della Seta prima dell'arrivo dell'era contemporanea!
Assalomu Alaykum!


Quando parlo di cura dei dettagli, 
intendo davvero cura nei dettagli!


E un'ottima documentazione di base!


Non ho messo tutte le copertine per lasciarvi
un po' di sorpresa.
Quindi eccovi il matrimonio di Amira e Karluc.


Se solo potessi, darei a questo manga anche sei happy!sheep tokens.
Davvero. Non ve lo dico solo perché tratta di popoli
e terre che io personalmente amo, ve lo dico perché tutto, 
in questo manga, è perfetto. Anche la lacrimuccia che scende
quando le cose vanno male
(perché si, le cose che mi piacciono certe cose vanno male).


Leggerlo sì: perché è, vi giuro, oggettivamente un capolavoro. Perché amate il bel tratto nel disegno, la cura dei dettagli, un'accurata ricerca per essere documentati prima di scrivere un manga. Perché dovete ancora superare la fase 'Le Rose di Versailles' e la vostra ship è affondata.

Leggerlo no: perché non vi interessano i manga a sfondo storico, per di più i manga a sfondo storico che parlano "semplicemente" della vita di tutti i gionri di una normalissima famiglia. Niente guerre, niente intrighi, niente complotti di palazzo, niente ghigliottine e Robespierre.

Leggerlo sì bonus: perché state studiando la Via della Seta. Scherzo, ovviamente, ma potrebbe essere l'inizio di una passione - di certo, se vi piace questo manga, poi vorrete informarvi sulla Via della Seta, e finirete nel mio stesso gorgo. Vi aspetto a Kashgar.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Lo amo tantissimo, e mi dispiace un sacco che le uscite siano così irregolari (un giorno, forse, la J-Pop riuscirà a risolvere questo problema).
    Concordo con tutto quello che hai scritto *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non è questo il giorno! çOç
      Tanto per restare in tema, le uscite irregolari della J-Pop mi fanno uscire di testa... hai mai letto il manwha "The Last Autumn Story: Ciel"? É coreano, bellissimo e irregolare come il caldo nel Regno Unito (-.-) in Italia ne sono usciti *solo* quindici numeri, ma in Corea veleggiano verso il ventiquattresimo volume...

      DOLORE E SOFFERENZA.
      Ma sono contenta di scoprire che qualcun'altra conosce e apprezza questo manga <3

      Elimina
  2. Dico solo che mi hai convinta v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice del risultato! Fammi sapere che ne pensi *O* e buon anno!

      Elimina

E tu che ne pensi?

Follow the yellow brick road

Like us on Facebook

Flickr Images